lunedì 24 aprile 2017

Mondo
Les gestes violents contre les juifs reculent, mais pas l'antisémitisme
AFP - La Presse
(Ariel David) Les attaques violentes contre les juifs ont décliné pour une deuxième année consécutive en 2016, mais d'autres formes d'antisémitisme sont en augmentation à travers le monde, particulièrement sur les campus universitaires aux États-Unis, indique un rapport dévoilé dimanche. (...)
Algeria
Crowdfunding per i monaci di Tibhirine beati
Vatican Insider
(Giorgio Bernardelli) Il postulatore lancia una raccolta fondi su una delle maggiori piattaforme on line: «La Chiesa d’Algeria è povera nelle finanze, ma ricca di un grande patrimonio spirituale» -- Con i monaci di Tibhirine anche il crowdfunding entra in una causa di beatificazione. (...)
Italia
Papa Francesco a Bozzolo il 20 giugno
Gazzetta di Mantova
Una grande emozione, un fortissimo applauso e qualche lacrima hanno accolto domenica 23  l'annuncio del vescovo Napolioni che il Papa sarà a Bozzolo la mattina del 20 giugno. Dopo la visita del 2 aprile a Carpi e Mirandola, per impartire la benedizione ai terremotati, Papa Bergoglio verrà in territorio mantovano. (...)
Cooperativa.cl
El arzobispo de Santiago, Ricardo Ezzati, hizo un llamado a agilizar los procesos de indultos presidenciales a los presos condenados por violaciones a los derechos humanos que se encuentran gravemente enfermos o terminales. Según detalló un reportaje de La Tercera, la Presidenta Michelle Bachelet ha otorgado sólo ocho indultos por diversos delitos -robo con violencia, homicidio y tráfico de drogas, entre otros- durante su segundo mandato, la cifra más baja de un Gobierno desde el retorno a la democracia. (...)
Italia
L’appello del fratello di Emanuela Orlandi a papa Francesco: chiedo la verità
Corriere della Sera
(Riccardo Noury) “Sono Pietro Orlandi e dopo tanti anni sono ancora qui a chiedere la Verità sul rapimento di mia sorella Emanuela, cittadina vaticana, avvenuto il 22 giugno 1983”. Così inizia la lettera-appello indirizzata a papa Francesco con cui il fratello di Emanuela Orlandi chiede di conoscere la verità sulla scomparsa della sorella, avvenuta ormai quasi 34 anni fa. (...)
Kuwait
His Highness the Amir meets Coptic Pope Tawadros II
KUNA
His Highness the Amir Sheikh Sabah Al-Ahmad Al-Jaber Al-Sabah received on Sunday Tawadros II, the Pope of Alexandria and Patriarch of the See of St. Mark. Pope Tawadros II expressed happiness over his meeting with His Highness the Amir as well as his visit to Kuwait, which is known for its tolerance and kindness of its people. Pope Tawadros II, in a mass in the Saint Mark Coptic Orthodox Church, (...)
Radio Vaticana
Pope Francis has sent a video message to a festival organised to promote books and reading, which is taking place in Milan from 19 to 23 April. The videomessage is dedicated to Don Lorenzo Milani, the prior of Barbiana, and writer of many works including “letter to a professor”. The Italian priest is also being remembered at the event entitled “Time for Books”. (...)
Libano
Réunion des leaders chrétiens ce matin à Bkerké
L'Orient Le Jour
Les leaders politiques maronites suivent avec intérêt les positions du patriarche maronite, le cardinal Béchara Raï, qui, pour la deuxième fois consécutive hier, a plaidé pour l'organisation des élections législatives, sur base de la loi en vigueur, c'est-à-dire celle de 1960. (...)
don Lorezo Milani - don Primo mazzolari
(Luis Badilla - ©copyright) In poche ore, ieri, domenica 23 aprile, giornata da non dimenticare, l'argentino Papa Francesco, con due gesti ha chiuso definitivamente due ferite nella vita della Chiesa italiana del dopoguerra. Tempo fa, citando don Lorenzo Milani e don Primo Mazzolari, sacerdoti in passato non sempre ben accolti dalla Chiesa italiana e dal Vaticano, anzi “esiliati” uno a Bozzolo e l'altro a Barbiana, Francesco aveva ribadito senza clamore il percorso già iniziato da altri Papi, ma mai compiuto fino in fondo. Ieri ha scritto e letto un bellissimo messaggio sull'educatore don Lorenzo Milani in occasione della pubblicazione della sua Opera omnia e poi, ha autorizzato il vescovo di Cremona, mons. Antonio Napolioni, ad annunciare che la domenica 20 giugno si recherà in visita privata ai luoghi di don Primo Mazzolari.
Sono due fatti da non sottovalutare e sui quali riflettere non tanto per scandagliare il passato, ormai logoro e conosciuto, quanto per guardare al futuro, a ciò che non si deve fare mai più.
Stati Uniti
First new Catholic church in Boston in decades opening
Associated Press
At a time when the Catholic Church in the United States and in parts of the western world is struggling to fill pews, the first new Catholic Church in this historically very Catholic city of Boston opens its doors. The Shrine of Our Lady of Good Voyage cost $10 million. The first Roman Catholic church to open in Boston in more than 60 years is celebrating its first Masses this weekend. The Shrine of Our Lady of Good Voyage in the city’s Seaport District has two Masses scheduled for Sunday. (...)
Vaticano
Corriere della Sera
(Luigi Accattoli) Convergenze Gesti senza precedenti. Il Pontefice e l' educatore che la gerarchia aveva emarginato condividono sobrietà e orientamento riformatore. Dovevano passare cinquant' anni e doveva arrivare un Papa dalla fine del mondo perché don Milani tornasse ad avere piena cittadinanza nella Chiesa. Prima di Francesco mai nessun Papa aveva nominato quel prete scomodo, che pure aveva parlato a tanti e a tanti «lontani» dalla Chiesa aveva fatto conoscere qualcosa del Cristianesimo.
Radio Vaticana
Cosa ha rappresentato la cerimonia nella Chiesa di San Bartolomeo in memoria dei nuovi Martiri? Robert Attarian lo ha chiesto a Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio: R. - Rappresenta uno sguardo su un mondo molto più vasto di quello che noi crediamo che sia. La realtà dei nuovi Martiri è una realtà della Chiesa del XX.mo e del XXI.mo secolo che tocca tutti i continenti, abbraccia tutte le confessioni cristiane. (...)
Periodista Digital
(Valores Religiosos) Esta vez sería la buena. Tras varios anuncios en los cuatro años de pontificado de Francisco de negociaciones, expectativas de que el cisma más importante que han vivido los últimos Papas se encamina a concluir en un acuerdo. Puntualmente desmentidos después por repentinos rechazos de los líderes de la Fraternidad Pío X, llamados los lefebvrianos, (...)
Il Sismografo
(a cura Redazione "Il sismografo")
(1) Attività del Santo Padre/Santa Sede
Regina Coeli di Papa Francesco
 - "La misericordia alla luce di Pasqua si lascia percepire come una vera forma di conoscenza del mistero che viviamo"
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Ogni domenica facciamo memoria della risurrezione del Signore Gesù, ma in questo periodo dopo la Pasqua la domenica si riveste di un significato ancora più illuminante. Nella tradizione della Chiesa, questa domenica veniva chiamata “in albis”. L’espressione intendeva richiamare il rito che compivano quanti avevano ricevuto il battesimo nella Veglia di Pasqua.
Videomessaggio del Santo Padre Francesco ai partecipanti alla presentazione dell’Opera omnia di Don Milani alla Fiera dell’editoria italiana (Milano, 19-23 aprile 2017) - Sala stampa della Santa Sede
(Testo)
Telegramma di cordoglio del Santo Padre per la morte dell’Em.mo Card. Attilio Nicora
(Testo)
Papa Francesco il 20 giugno in visita a Bozzolo. Il pontefice sui luoghi di don Primo Mazzolari. L'annuncio dato domenica 23 aprile dal vescovo Antonio Napolioni nella chiesa del paese mantovano - La Provincia
LUNEDI 24 APRILE 2017
 

domenica 23 aprile 2017

Francia
Élections présidentielles: l’Église redit son rôle et rappelle ses fondamentaux
Eglise catholique en France
A l’issue du résultat du premier tour des élections présidentielles, la Conférence des évêques de France rappelle différents points évoqués à de nombreuses reprises au cours des derniers mois. -- SUR LE ROLE DE L’EGLISE CATHOLIQUE. A la lumière de l’Evangile qui inspire son Enseignement social, l’Eglise catholique veut éclairer les consciences en donnant des éléments pour le discernement. (...)
Italia
Papa Francesco il 20 giugno in visita a Bozzolo. Il pontefice sui luoghi di don Primo Mazzolari. L'annuncio dato domenica 23 aprile dal vescovo Antonio Napolioni nella chiesa del paese mantovano
La Provincia
Papa Francesco sarà in visita a Bozzolo martedì 20 giugno. L'annuncio, clamoroso e storico, è stato dato dal vescovo di Cremona Antonio Napolioni domenica 23 aprileo durante la messa celebrata a Bozzolo in occasione dell'anniversario della morte di don Primo Mazzolari. Il Pontefice sarà in visita privata sui luoghi mazzolariani come fece lo scorso novembre il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. All'annuncio la chiesa è esplosa in un fragoroso applauso.  (...) 
BBC Afrique
 
Le pape dénonce des "camps de concentration" pour réfugiés et a rendu hommage au père Jacques Hamel, assassiné en France par des jihadistes en 2016. Samedi, le pape François a présidé une cérémonie pour les "martyrs chrétiens" au sein de la basilique de Saint-Barthélemy sur l'île Tibérine, au coeur de Rome." Des « camps de réfugiés -- dont de nombreux sont des camps de concentration bondés -- en raison d'accords internationaux qui semblent plus importants (...)
Radio Vaticana
In his Angelus address in a sunny St Peter’s Square, Pope France recalled the Church tradition of calling the first Sunday after Easter “in albis”, an expression he said, meant to recall the rite of those who had received baptism in white on the Easter Vigil. The Pope went on to say that  in the Jubilee of Year of 2000, St. John Paul II established that this particular Sunday was to be dedicated to Divine Mercy. In the last months, the Holy Father said, “we have concluded the Extraordinary Jubilee of Mercy and this Sunday invites us to resume the grace that comes from the mercy of God.” (...)
republica.com.uy
¿Cómo es la situación de la iglesia ante el descenso progresivo de adeptos? ¿Cómo se piensa, desde una óptica cristiana, la situación social del Uruguay? ¿Cuál es la opinión que tiene dicha institución ante la violencia que se está sufriendo en algunas partes del mundo? Milton Tróccoli, obispo auxiliar, y Daniel Kerber, vicario pastoral de la arquidiócesis de Montevideo, brindaron, a La República, una idea general sobre lo que piensa la Iglesia con respecto a estas preguntas. (...)
Vaticano
Pope likens migrant holding centers to 'concentration camps'
Reuters
(Philip Pullella) Pope Francis urged governments on Saturday to get migrants and refugees out of holding centers, saying many had become "concentration camps". During a visit to a Rome basilica, where he met migrants, Francis told of his trip to a camp on the Greek island of Lesbos last year. (...)
ACI
El Papa Francisco envió un telegrama de condolencias por la muerte del Cardenal Attilio Nicora, Presidente Emérito de la Administración del Patrimonio de la Sede Apostólica, a la edad de 80 años. En el mensaje, enviado a sus familiares, el Pontífice asegura “mis sentidas condolencias”. “El Cardenal deja un recuerdo cargado de estima y de reconocimiento por el precioso servicio ofrecido con singular competencia tanto a la Iglesia como a la sociedad civil en Italia, especialmente en el campo jurídico, (...)
Italia
«Vi racconto il card. Nicora che si batteva per la giustizia col sorriso e un po' di "strafottina"»
Famiglia Cristiana
(Riccardo Moro) Si è spento a 80 anni il porporato lombardo che fu l’inventore dell’Otto per mille, poi presidente dell’Apsa e dell’Autorità di Informazione finanziaria della Santa Sede. Il ricordo dell’economista Riccardo Moro che lavorò con Nicora nella Campagna della Cei nel Giubileo del 2000 per la cancellazione del debito dei paesi impoveriti (...)
Repubblica
"Non mi ribellerò mai alla Chiesa perché ho bisogno più volte alla settimana del perdono dei miei peccati e non saprei da chi altri andare a cercarlo quando avessi lasciato la Chiesa", con questa frase di don Lorenzo Milani, Bergoglio ricorda a 50 anni dalla morte "l'educatore appassionato" e la sua 'Lettera a una professoressa',  a lungo osteggiata da gerarchie vaticane e civili
-Sanata un'ingiustizia (Commento di Alberto Melloni)
-Il Papa: don Milani, educatore che ha fatto indigestione di Cristo (Andrea Tornielli - Vatican Insider)
Video (YouTube)
Italia
“Stelle” in Vaticano per la giornata internazionale della danza
Dazeba News
Carla Fracci, Elisabetta Terabust, Luigi Bonino, Luciana Savignano, Eleonora Abbagnato, Amedeo Amodio, Anna Cuocolo, Susanna Egri, Laura Comi, Gaia Straccamore accolte dal Papa -- Il Maestro Alberto Testa, coreografo, storico e critico di danza, decano della cultura coreutica in Italia, si è rivolto al Santo Padre affinché in occasione della “Giornata Internazionale della Danza”, promossa nel 1982 dall’Unesco il 29 aprile di ogni anno, una delegazione di esponenti dell’Arte della Danza sia ricevuta durante l’udienza del 26 aprile da Papa Francesco. (...)
Spagna
El arzobispo de Manila subraya la "necesidad" de "cambiar de mentalidad" para "promover una economía más inclusiva"
Europa Press
El arzobispo de Manila (Filipinas) y presidente de Cáritas Internationalis, Luis Antonio Tagle, ha subrayado este domingo en Compostela la "necesidad" de "cambiar de mentalidad" para "promover una economía más inclusiva". "Estoy aquí para compartir algunas ideas sobre la necesidad de cambiar o transformar mentalidades y actitudes si queremos promover una economía más inclusiva y socialmente responsable", (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Rinuncia e nomina
*** Regina Coeli di Papa Francesco
 - "La misericordia alla luce di Pasqua si lascia percepire come una vera forma di conoscenza del mistero che viviamo"
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Ogni domenica facciamo memoria della risurrezione del Signore Gesù, ma in questo periodo dopo la Pasqua la domenica si riveste di un significato ancora più illuminante. Nella tradizione della Chiesa, questa domenica veniva chiamata “in albis”. L’espressione intendeva richiamare il rito che compivano quanti avevano ricevuto il battesimo nella Veglia di Pasqua.
Mondo
La Terra è responsabilità di tutti
SettimanaNews
(Maria Teresa Pontara Pederiva) Preoccuparsi del pianeta mentre soffiano venti di guerra? Per molti, in occasione di questo Earth Day 2017, la Giornata della Terra, potrebbe apparire insensato o quantomeno bizzarro. Qualcosa da relegare a quelli col chiodo fisso dell’ecologia. Eppure per ciascuno di noi, e soprattutto se cristiani, vale quanto ci ricorda papa Francesco «oggi non possiamo fare a meno di riconoscere che un vero approccio ecologico (...)
Sala stampa della Santa Sede
Pubblichiamo di seguito il testo del videomessaggio che il Santo Padre Francesco ha inviato ai partecipanti alla presentazione dell’Opera omnia di Don Lorenzo Milani (nella Collana I Meridiani edita da Mondadori) che ha luogo questo pomeriggio nell’ambito della prima edizione della nuova Fiera dell’editoria italiana Tempo di libri, ospitata presso i padiglioni della Fiera di Milano, Rho dal 19 al 23 aprile:
Videomessaggio del Santo Padre
“Non mi ribellerò mai alla Chiesa perché ho bisogno più volte alla settimana del perdono dei miei peccati, e non saprei da chi altri andare a cercarlo quando avessi lasciato la Chiesa”. Così scrisse don Lorenzo Milani, priore di Barbiana, il 10 ottobre 1958. Vorrei proporre questo atto di abbandono alla Misericordia di Dio e alla maternità della Chiesa come prospettiva da cui guardare la vita, le opere ed il sacerdozio di don Lorenzo Milani. Tutti abbiamo letto le tante opere di questo sacerdote toscano, morto ad appena 44 anni, e ricordiamo con particolare affetto la sua “Lettera ad una professoressa”, scritta insieme con i suoi ragazzi della scuola di Barbiana, dove egli è stato parroco.
Radio Vaticana
Cosa ha rappresentato la cerimonia nella Chiesa di San Bartolomeo in memoria dei nuovi Martiri? Robert Attarian lo ha chiesto a Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio: R. - Rappresenta uno sguardo su un mondo molto più vasto di quello che noi crediamo che sia. La realtà dei nuovi Martiri è una realtà della Chiesa del XX.mo e del XXI.mo secolo che tocca tutti i continenti, abbraccia tutte le confessioni cristiane. Ci sono tanti martiri senza nome. D. – Qual è l’impegno della Comunità di Sant’Egidio per mantenere viva questa memoria? (...)
Agência Ecclesia
O Papa Francisco disse hoje no Vaticano que as comunidades católicas devem ser sensíveis às “necessidades dos irmãos”, com gestos de “partilha”, no dia em que se assinala a festa da Divina Misericórdia. “A misericórdia aquece o coração e torna-o sensível às necessidades dos irmãos com a partilha e a atenção. A misericórdia leva todos a ser instrumentos de justiça, de reconciliação e de paz”, declarou, perante milhares de pessoas reunidas na Praça de São Pedro, para a recitação da oração pascal do ‘Regina Coeli’. (...)
Vaticano
If Pope wants to honor martyrs, fast-track their sainthood causes
Crux
(John L. Allen Jr.) Though anti-Christian persecution around the world is a widespread and growing problem, popes can't just wave a magic wand and make police states, armed gangs and terrorists disappear. What they can do, however, is deploy their unique authority to fast-track sainthood causes for new martyrs, and Pope Francis has a looming chance to do just that when he visits India. (...)
Lituania
Storia del quadro di Gesù Misericordioso
Zenit
(Federico Cenci) Dipinto negli anni trenta sotto la direzione di suor Faustina Kowalska, si è conservato incredibilmente durante l’occupazione comunista ed è esposto oggi a Vilnius. Sei mesi a dipingere sotto lo sguardo vigile e scrupoloso di un sacerdote e di una suora destinata a salire agli onori degli altari. È quanto fece negli anni trenta Eugeniusz Kazimirowski, artista polacco che ha dipinto la celebre immagine di Gesù Misericordioso (...)
Stati Uniti
US Jewish organisation condemns Pope Francis for comparing refugee centres to 'concentration camps'
UK Independent
Pope Francis has drawn criticism from a Jewish organisation for comparing European refugee holding centres to “concentration camps”. The pontiff made the comparison during a visit to Rome Basilica where he met with migrants on Saturday. Recalling his visit to a refugee camp on the Greek island of Lesbos last year, he talked of encountering a Muslim refugee from the Middle East who told him how “terrorists came to our country”. (...)
Regno Unito
Lambeth Palace to get its first new building in 200 years
The Guardian
(Harriet Sherwood) A new library at Lambeth Palace will house the biggest collection of religious works outside the Vatican after planning permission was granted for the first new building at the historic site for 200 years. A contemporary building with a nine-storey tower will be constructed in the grounds of the palace on the south bank of the Thames opposite the Palace of Westminster. (...)
Venezuela
Arzobispado de Caracas. Nota de prensa
Arzobispado de Caracas
La información sobre una supesta reunión en la Nunciatura Apostólica entre el Señor Nuncio Aldo Giordano, el Cardenal Jorge Urosa Savino, Arzobispo de Caracas y el P. Arturo Sosa, Superior General de los Jesuitas con importantes figuras del Gobierno en la noche el viernes 21 de abril, es totalmente falsa. Esa reunión nunca tuvo lugar.
(Damiano Serpi - ©copyright) Ieri Papa Francesco, durante la veglia di  preghiera per i nuovi martiri tenuta con la Comunità di Sant’Egidio nella Chiesa di San Bartolomeo sull’isola Tiberina, ha ricordato un episodio capitatogli sull’isola di Lesbo esattamente un anno fa durante la sua visita al campo profughi. Mentre era intento a salutare uno a uno gli ospiti del campo un uomo mussulmano ha voluto raccontargli la sua personale storia di dolore e sofferenza.
Congo (Rep. Dem.)
Congo bishops fault politicians for failed mediation
NC Reporter
(Jonathan Luxmoore) Three weeks after the Catholic Church gave up mediating in the conflict-torn Democratic Republic of Congo, the country's bishops are defending their record and blaming the impasse on politicians. However, attacks on clergy and parish buildings have also raised questions as to whether the church has come too (...)
Stati Uniti
Cardinal Cupich praises governor's pledge to veto abortion funding
CNA
A promise from the governor of Illinois to veto an abortion funding bill drew the gratitude of Cardinal Blase Cupich of Chicago, who called it a “principled stand.” “Abortion is a controversial issue in this country, but using public money to provide abortions should not be,” the cardinal said April 19. “The federal government prohibits the practice, and polls show a substantial segment of the American public reject it.”  (...)
“il manifesto”
(Luca Kocci) I centri per i rifugiati sono i nuovi «campi di concentramento», i migranti sono i martiri del nostro tempo. Lo ha detto ieri papa Francesco durante la veglia di preghiera per i “nuovi martiri” del XX e XXI secolo organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio nella basilica di san Bartolomeo all’Isola Tiberina. Le parole non erano contenute nel testo dell’omelia consegnato alla stampa, sono state aggiunte a braccio dal papa, che ha preso spunto da un episodio (...)
Rome Reports
Pope Francis will travel to Egypt in April and also has the promise of a trip to Bangladesh, which has not yet officially been confirmed for later on this year. His mission for this trips has been communicated by the pope himself as one of peace, dialogue and listening. We sat down with Muslim Imams to see exactly what their expectations are for these future outreaches of inter-religious dialogue.
Musulmanes explican por qué es tan importante el viaje del Papa a Egipto
India
Dans l’Etat du Jharkhand, les nationalistes hindous multiplient les «reconversions» d’aborigènes chrétiens
Eglises d'Asie
Cinquante-deux. C’est le nombre de familles aborigènes chrétiennes que les nationalistes hindous revendiquent avoir «reconverties» dans le district de Khunti, dans l’Etat du Jharkhand, ces dernières semaines. Et ils promettent de poursuivre cette action, dans un Etat où la communauté chrétienne est  (...)
La Nación
(Elisabetta Piqué) "Muchos campos de refugiados son como campos de concentración. Los acuerdos internacionales son más importantes que los derechos humanos". Fue la denuncia que lanzó hoy el Papa durante una Liturgia de la Palabra en memoria de los mártires del siglo XX y XXI que presidió en la Basílica de San Bartolomé, en la Isla Tiberina de esta capital. En una homilía en la que evocó a los "tantos cristianos asesinados sólo porque discípulos de Jesús", saliéndose del texto preparado Francisco recordó (...)
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Alla vigilia della commemorazione del martirio del popolo armeno perpetrato all'inizio del Novecento, l'ambasciatore presso la Santa Sede Mikayel Minasyan rievoca il viaggio di Francesco e il suo significato per affrontare il futuro. Il viaggio in Armenia che Francesco ha compiuto nel giugno 2016, è una delle poche trasferte che in cuor suo aveva deciso già all'inizio del pontificato. Proprio nelle prime settimane erano scoppiate anche le prime polemiche a proposito di quanto accaduto all'inizio del Novecento in Armenia. del Il 3 giugno 2013, Papa Bergoglio aveva infatti ricevuto il patriarca armeno di Cilicia, Nerses Bedros XIX. (...)
middleeasteye.net
'These refugee camps - so many are concentration camps, crowded with people'. Pope Francis on Saturday described some of Europe's refugee centres as "concentration camps", as he paid tribute to an unknown Christian woman slain for her faith in front of her Muslim husband. "These refugee camps - so many are concentration camps, crowded with people... because international accords seem more important than human rights," Francis said in impromptu remarks at a ceremony in memory of modern-day Christian martyrs. (...)
Vatican Insider
(Giacomo Galeazzi) Al Regina Coeli, Francesco spiega che «con la misericordia diamo forma concreta alla risurrezione di Gesù» e ricorda Wojtyla. «Il primo compito della missione della Chiesa è il perdono», sostiene il Papa richiamando il significato dell’Anno santo straordinario che si è appena concluso e la testimonianza pastorale di san Giovanni Paolo II cha dedicato la domenica dopo la Pasqua alla Divina Misericordia che «ci impegna a favorire la pace e la giustizia». La misericordia è la sola via perché (...)
Agência Ecclesia
A canonização de Francisco e Jacinta Marto, a 13 de maio, em Fátima, presidida pelo Papa Francisco, vai ser a primeira cerimónia do género em Portugal. As celebrações de canonização acontecem, por norma, na Praça de São Pedro, onde o Papa Francisco presidiu a oito cerimónias do género desde 2013, mas o atual pontífice já canonizou dois sacerdotes em viagens ao estrangeiro: São José Vaz (14 de janeiro de 2015, Sri Lanka) e São Junípero Serra (23 de setembro de 2015, Estados Unidos da América). (...)
Vaticano
Telegramma di cordoglio del Santo Padre per la morte dell’Em.mo Card. Attilio Nicora
Sala stampa della Santa Sede
Pubblichiamo di seguito il telegramma di cordoglio per la morte, avvenuta nella serata di ieri, del Cardinale Attilio Nicora, del Titolo di S. Filippo Neri in Eurosia, Presidente emerito dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, Legato Pontificio per le Basiliche di San Francesco e di Santa Maria degli Angeli in Assisi, Presidente emerito dell’Autorità di Informazione Finanziaria, inviato dal Santo Padre Francesco ai Familiari:
Telegramma del Santo Padre
PREG.MO DOTT. CARLO NICORA
VIA FABIO FILZI, 2 – 21100 VARESE
Spagna
L’ultimo sopravvissuto di Guernica. “Quel massacro parla al presente”
La Stampa
(Domenico Quirico)  Sì. Uomini come Luis Iriondo mi lasciano sempre senza fiato. Aveva quattordici anni il 26 aprile del 1937 quando i bombardieri tedeschi e italiani scesero su Guernica per stuprarla a colpi di bombe,  per innaffiare le strade di fuoco, di esplosivo e di ferro: un cimitero di civili, un grido straziante che  Picasso fissò sulla tela. Lo incontro vicino alla chiesa di Santa Maria. Si è salvata dalla distruzione,  i «moros» di Franco la usarono come accampamento dopo la «reconquista», poi le donne di  Guernica dovettero ripulirla in segno di umiliazione. 
Italia
Papa Francesco: alla 40ª Convocazione di RnS, “nessuno sia privo della luce e della forza del Vangelo”
SIR
“Rimanere uniti nella comunione e nella preghiera allo Spirito Santo che rende possibile tale unità. La Chiesa si aspetta questa testimonianza perché nessuno sia privo della luce e della forza del Vangelo”. È il messaggio che Papa Francesco ha inviato ai partecipanti alla 40ª Convocazione nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo che si svolge in questi giorni alla Fiera di Rimini. Il messaggio – a firma del cardinale Pietro Parolin,  (...)
Vaticano
Bollettino della Sala stampa della Santa Sede. Rinuncia e nomina
Sala stampa della Santa Sede 
Rinuncia dell’Arcivescovo di Nyeri (Kenya) e nomina del successore
Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi di Nyeri (Kenya), presentata da S.E. Mons. Peter J. Kairo.
Il Papa ha nominato Arcivescovo di Nyeri (Kenya) S.E. Mons. Anthony Muheria, Vescovo di Kitui e Amministratore Apostolico di Machakos.
Avviso di Briefing
Si informano i giornalisti accreditati che domani, lunedì 24 aprile 2017, alle ore 13.00, presso la Sala Stampa della Santa Sede, in Via della Conciliazione 54, il Direttore Greg Burke terrà un briefing per illustrare il programma del Viaggio Apostolico del Santo Padre Francesco in Egitto, che si svolgerà il 28 e 29 aprile 2017.
(a cura Redazione "Il Sismografo")
Cari fratelli e sorelle,
ieri a Oviedo, in Spagna, è stato proclamato Beato il sacerdote Luis Antonio Rosa Ormières. Vissuto nel secolo diciannovesimo, spese le sue tante qualità umane e spirituali al servizio dell’educazione, e per questo fondò la Congregazione delle Suore dell’Angelo Custode. Il suo esempio e la sua intercessione aiutino in particolare quanti lavorano nella scuola e nel campo educativo.
Vaticano 
(a cura Redazione "Il Sismografo")
Testo dell'allocuzione del Papa - (Regina Coeli N° 19)
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Noi sappiamo che ogni domenica facciamo memoria della risurrezione del Signore Gesù, ma in questo periodo dopo la Pasqua la domenica si riveste di un significato ancora più illuminante. Nella tradizione della Chiesa, questa domenica, la prima dopo la Pasqua,  veniva chiamata “in albis”. Cosa significa questo? L’espressione intendeva richiamare il rito che compivano quanti avevano ricevuto il battesimo nella Veglia di Pasqua. A ciascuno di loro veniva consegnata una veste bianca – “alba”, “bianca” – per indicare la nuova dignità dei figli di Dio. Ancora  oggi si fa questo: ai neonati si offre una piccola veste simbolica, mentre gli adulti ne indossano una vera e propria, come abbiamo visto nella Veglia pasquale. E quella veste bianca, nel passato, veniva indossata per una settimana, fino  a questa domenica, e da questo deriva il nome in albis deponendis, che significa la domenica in cui si toglie la veste bianca. E così, tolta le veste bianca, i neofiti iniziavano la loro nuova vita in Cristo e nella Chiesa.
Vaticano
Nuovo tweet del Papa: "La misericordia di Dio è eterna: non finisce, non si esaurisce, non si arrende di fronte alle chiusure, e non si stanca mai." (23 aprile 2017)
Twitter

Spagnolo
Inglese
Italiano 
Portoghese
Polacco
Latino
Francese 
Tedesco
Arabo
Adista
(Andrea Grillo) Da 4 anni a Roma, accanto al Vescovo e papa Francesco, abbiamo un vescovo emerito, che ha appena compiuto 90 anni. Per la nomenclatura episcopale questo non è nulla di straordinario. Ma per l’istituzione e l’immaginario papale, così come sono venuti strutturandosi soprattutto negli ultimi secoli, questa è una cosa quasi inconcepibile. Che ci sia, accanto al papa “regnante”, un papa “emerito”, rappresenta una implicita rilettura dell’autorità papale e un ripensamento della sua funzione ecclesiale. (...)
Italia
Dissenters' conference on Amoris Laetitia hears call for an answer to the dubia
America
(Gerard O'Connell) Pope Francis “needs to be fraternally corrected” because he has issued “Amoris Laetitia,” the post-synodal exhortation on the family, “that implies heresies,” and although he “does not directly contradict the doctrine of the indissolubility of marriage, he does so indirectly,” Professor Claudio Pierantoni, an Italian who teaches in a university in Chile, stated at a conference in Rome today. (...) 
“Va corretta l'Amoris laetitia” (Giacomo Galeazzi, Vatican Insider) 
Agência Ecclesia
O presidente do Conselho Pontifício para o Diálogo Inter-religioso (CPDI) enviou uma mensagem aos “amigos budistas” por ocasião da festa do Vesakh afirmando a “necessidade urgente de promover uma cultura de paz e não violência”. Para o cardeal Jean-Louis Cardinal Tauran, Jesus Cristo e Buda são “promotores da não-violência” e “construtores da paz” e os seus seguidores devem estar empenhados em rejeitar a violência, não só “económica, social, cultural e psicológica”, mas também a “violência doméstica” e a violência contra “o meio ambiente”. (...)
Brasile
Perplessità dei vescovi sulla riforma previdenziale. Soluzioni concertate per il benessere dei brasiliani
L'Osservatore Romano
La Conferenza episcopale brasiliana (Cnbb), il Consiglio federale dell’ordine degli avvocati del Brasile (Oab) e il Consiglio economico federale (Cofecon) hanno espresso, in una dichiarazione congiunta, le proprie perplessità in merito alla riforma previdenziale in corso di approvazione in parlamento.
Agência Ecclesia
O Papa Francisco evocou hoje os cristãos perseguidos no século XX e XX, denunciou tratados internacionais que contrariam os direitos humanos e disse que fechar as fronteiras aos migrantes é um “suicídio”. Francisco presidiu à Liturgia da Palavra com a Comunidade de Santo Egídio, em memória dos “novos mártires” do século XX e XXI, onde afirmou que “a Igreja é Igreja se é Igreja de mártires”. Os mártires tiveram a graça de “confessar Jesus até ao fim, até à morte”, sublinhou o Papa. (...)
Francia
La preghiera del venerdì al centro di un convegno di imam. Predicare in francese
L'Osservatore Romano
Sia nella forma sia nella sostanza la preghiera del venerdì, momento essenziale della vita della comunità islamica, deve essere adattata al contesto proprio dei musulmani francesi: è questa, in estrema sintesi, una delle conclusioni emerse dall’incontro svoltosi nei giorni scorsi alla moschea di Évry-Courcouronnes, non lontano da Parigi. Si è trattato di una giornata di formazione, organizzata dall’Unione delle moschee di Francia (Umf) e dal Consiglio europeo degli ulema marocchini, che ha riunito una settantina di imam venuti da tutto il Paese. Al centro della riflessione, la grande preghiera del venerdì, per la quale i fedeli sono invitati a recarsi in moschea, anche per ascoltare la predica dell’imam.